Shuangbaotai dilettantistica - toni
Shuāngbāotāi
logo Arci   logo FiWuk   logo Coni                          españolenglishfrançais
arci

antifascista, antirazzista, antisessista


sul nostro sito gemello taichi.do

contenuti © Roberta Lazzeri
grafica © arch. Marta Dituri
webmaster Lapo Luchini
xhtml e css validi

Toni

carta dei toni

Il cinese è una lingua tonale. I toni si segnano con accenti grafici sopra una vocale non mediana.

1° tono ā ō ē ī ū ǖ alto e continuo
2° tono á ó é í ú ǘ ascendente
3° tono ǎ ǒ ě ǐ ǔ ǚ discendente, poi ascendente
4° tono à ò è ì ù ǜ discendente, breve
5° tono a o e i u ü neutro

Per maggiore velocità nell'uso del computer è convenzione comune indicare il numero corrispondente al tono dopo ogni sillaba (ad esempio, "tóng" (tong col tono ascendente) si può scrivere "tong2"). Il quinto tono, oltre che con 5, si può indicare con 0 o non indicare.

Le vocali pinyin si ordinano così: a, o, e, i, u, ü. In genere, il tono si pone sulla vocale che viene prima nell'ordine indicato. Liú (六, sei) è una piccola eccezione, perché la pronuncia è lióu, visto che la o precede la i, si segna la óu (contratta in ú).

Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto dall'articolo di Wikipedia "Pinyin".